Innesti un pò......

Pomodoro su Solanum Mauritianum

 

La foto, ormai vecchia almeno 25 anni, non è di ottima qualità, però mi ricorda quel grande spettacolo che mio padre realizzò con quell'innesto.
L'innesto fu eseguito a circa 150 cm dal suolo con pomodori "San Marzano"e raggiunse, dopo alcuni mesi, l'altezza di 4 m e mezzo con un enorme raccolto.
Ma la cosa di straordinaria spettacolarità e difficile da raccontare, fu quella dei  germogli spuntati sulle foglie che si trasformavano in autentici rami con un vigore da sembrare singole piante di pomodoro. Naturalmente non mancarono i pali di sostegno e qualcuno anche trasversale.
Incredibile?  Io e i miei fratelli l'abbiamo visto, altrimenti ........incredibile.


Quello spettacolo volevo averlo ad ogni costo nel mio giardino.

Cercavo in tutti i modi di coltivare la Solanum Mauritianum in Germania, ma anche riparandola dal freddo, ogni anno veniva rasata al suolo dal gelido inverno e solo qualche volte germogliava nella seguente primavera. L'innesto attecchiva, ma il portainnesto essendo giovane, riusciva a far crescere solo una normale pianta di pomodoro.

Ci voleva una pianta con 4 - 5 anni per tentare quello che realizzò mio padre, cosi dopo aver provato per qualche tempo, ho dovuto cancellare quell'idea, ma non le altre, che in seguito sono risultate realizzabili come: l'innesto universale ("Innesto A-M"), la patadoro  l'albero di melenzane-pomodoro-peperoni-pepino ( Albero Amario ) l'albero dei peperoni (Amario peperoni) eil giardino su una pianta



Innesti strani

A volte.... perfetto

Innesti strani

A volte..non perfetto

Innesti strani

A volte... su due

Innesti di fiori

fioritura 4 colori

Innsti di fiori

fioritura 5 colori

Ciliege con quattro varietà

Innesto fragola

La patadoro

Si tratta di un pomodoro innestato su una patata che riesce a produrre tutti e due i frutti, uno sottoterra l’altro sulla pianta. Oltre ad essere un innesto particolare, è un modo pratico per chi ha problemi di spazio.



La patadoro

Susino giapponese